Anche Seiko, come altri marchi che hanno un forte legame con il mondo del mare e delle immersioni, dichiara il proprio impegno per la salvaguardia degli oceani.

Lo fa con dunque tre edizioni speciali di modelli Prospex a supporto dell’Ocean Learning Center con Save The Ocean di Fabien Cousteau.

Tre Seiko, un solo obiettivo

I tre orologi Seiko in edizione limitata sono dedicati allo squalo bianco, specie a rischio estinzione. I quadranti sono infatti decorati con motivi a onde blu che lasciano scorgere l’emergere di una pinna dorsale.

La lancetta dei secondi, inoltre, ricorda nella forma la pinna caudale dello squalo.

Per questa collezione, dunque, la Maison giapponese ha scelto tre modelli di Prospex molto popolari tra gli appassionati: il Turtle, il Samurai e il Crono Solar.

Il primo dei tre è animato da un movimento automatico con opzione carica manuale e riserva di carica di oltre 41 ore. Cassa e bracciale sono in acciaio e il quadrante è di un delicato azzurro mare.

Seiko

Anche il Samurai ha un movimento automatico con opzione carica manuale, cassa e bracciale in acciaio e quadrante azzurro, ma si distingue dal precedente per ghiera, indici a bastone e forma della cassa.

Il crono, invece, ha un movimento al quarzo a carica solare, con una riserva di circa 6 mesi. Come gli altri due è impermeabile fino a 200 metri e consigliato per le immersioni professionali.

Seiko

Il papà della tartaruga

Oltre ai Prospex dedicati alla conservazione dell’ambiente, nella collezione è entrata anche la rivisitazione di un celebre Seiko subacqueo del 1970 che fu il capostipite dei successivi Turtle.

Nacque con l’obiettivo di progettare uno strumento che garantisse i massimi livelli di affidabilità, durevolezza, precisione e leggibilità, come richiedevano gli amanti dell’avventura.

Per proteggere la corona posizionata a ore 4, alla cassa fu data una forma ampia e fluida, le cui caratteristiche estetiche le fecero guadagnare il nomignolo affettuoso di “tartaruga”, Turtle appunto.

Design e tecnologia

Oggi, questo orologio subacqueo del 1970 è stato quindi ricreato con cura nella collezione Prospex. La versione è leggermente più larga rispetto all’originale del brand, ma fedele al suo design.

La sua tecnologia è invece totalmente aggiornata. Integra il calibro 8L35, progettato specificamente per l’uso negli orologi subacquei.

La cassa ha un rivestimento extra-duro e un cristallo zaffiro a doppia curvatura con rivestimento antiriflesso ed è impermeabile a 200 metri.

Presentato con un cinturino di silicone ad alta resistenza, questo segnatempo è prodotto in edizione limitata di 2.500 pezzi ed disponibile da luglio nelle boutique e nei principali rivenditori Seiko del mondo.