Se è vero, come è vero, che l’aviazione è stata la prima “responsabile” del passaggio degli orologi dal taschino al polso, gli orologi da pilota continuano a essere tra i segnatempo preferiti dagli appassionati.

La storia racconta infatti che Alberto Santos Dumont, pioniere brasiliano dell’aviazione, chiese al suo amico gioielliere parigino Louis Cartier di realizzargli un orologio più pratico da consultare durante il volo.

Fu dunque così che nacque il mitico Cartier Santos, ancora oggi vanto della Maison parigina e da molti considerato il primo orologio da polso, anche se Patek Philippe ne aveva creato uno già nel 1868.

In ogni caso, rimane quindi una certezza il fatto che gli orologi da pilota siano un must per gli appassionati di lancette.

Sono anche una tipologia di segnatempo con la quale molte Maison hanno scelto prima o poi di cimentarsi.

Ecco dunque 5 orologi da pilota interessanti realizzati da alcuni tra i brand più celebri dell’orologeria, alcuni dei quali con un forte DNA aviatorio. E, tra essi, anche un tool watch da utilizzare in cielo.

Bell & Ross BR 03-92 MA-1

Da un brand con una storia legata in modo fortissimo all’aviazione come Bell & Ross, ecco un orologio che si ispira a sua volta a un mito dell’aria come il leggendario bomber MA-1.

Introdotto dall’aviazione militare americana dagli Anni ’50 come indumento per equipaggiare i propri piloti, il bomber reversibile con fodera interna arancione ad alta visibilità è diventato a suo modo un simbolo di questo mondo.

Il Bell & Ross BR 03-92 MA-1 a esso si ispira nei colori.

La sua anima è in ceramica color kaki scuro e il quadrante a sandwich intagliato svela la parte sottostante luminosa arancione.

Grazie a questa combinazione, unita al cinturino reversibile in pelle di vitello arancione/kaki, questo orologio da pilota, proprio come la giacca, dona al polso di chi lo indossa un tocco di stile militare.

orologi da pilota