La sottile eleganza di Audemars Piguet

La sottile eleganza di Audemars Piguet

Il lavoro di Audemars Piguet sul movimento

Per ridurre a soli 2,89 mm lo spessore del movimento, in Maison hanno unito le funzioni del calendario perpetuo in un unico livello, quando generalmente si trovano su tre.

Un processo che ha portato allo sviluppo di due innovazioni brevettate: la camma di fine mese è stata integrata nella ruota della data, mentre la camma dei mesi nella ruota dei mesi.

Un lavoro così importante sul movimento non sarebbe stato utile senza rendere maggiormente leggibili le informazioni sul quadrante.

Leggibilità migliorata

Ecco dunque che Audemars Piguet ha riprogettato il quadrante rispetto a quello dei precedenti modelli Royal Oak Calendario Perpetuo.

I contatori di giorno, data e mese sono stati infatti ingranditi per garantire una leggibilità ottimale.

L’indicazione di giorno/notte, invece, posizionata a ore 8, è stata aggiunta simmetricamente a quella dell’anno bisestile a ore 4.

Audemars Piguet